tag foto 1 tag foto 6 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6

09/03/14

Ricetta base: La pasta sfoglia

La sfoglia è una delle ricette base classiche.
La sua preparazione è piuttosto lunga, ma non particolarmente difficile: richiede soltanto parecchio tempo perché tra una manipolazione e l’altra deve stare in frigorifero per almeno mezz’ora (e deve essere sottoposta ai cosiddetti “giri”).
Gli ingredienti sono solo due burro e farina (più un pizzico di sale).
Le loro proporzioni devono essere identiche.
Alla pasta sfoglia non va mai aggiunto zucchero, saranno gli ingredienti aggiuntivi a darle la “dolcezza”.


Ingredienti:

500g di burro morbido
500g di farina
1 pizzico di sale
acqua q.b.

Procedimento:

1- In una terrina lavorare 350g di farina, con un pizzico di sale e acqua fino ad ottenere una pasta liscia, lasciarla coperta.
2- In un’altra terrina versate la farina rimasta aggiungendo il burro piuttosto morbido (è bene togliere il burro dal frigo un po’ prima in modo da poterlo lavorare agevolmente), fare un panetto, avvolgerlo in carta da forno e metterlo in frigo per 30 minuti.
3- Trascorso il tempo stendere il primo panetto in un quadrato e mettere al centro il panetto di burro e farina. Ripiegate sul panetto i lembi opposti a due a due. Mettere in frigo per 30 minuti.
4- Mettete al centro il mattarello e muovendolo in un unico senso stendere la pasta in un rettangolo di spessore 2 cm circa e lungo circa 30 cm. Ripiegatelo in 3 parti (avrete così dato il primo giro) e mettetelo avvolto sempre nella carta da forno in frigo per 30 minuti.








5- Ripetere questo passaggio per 6 volte, facendo ogni volta sul panetto una “fossetta” per ricordare i giri fatti.
 


Con la pasta sfoglia si possono preparare ricette dolci e salate.
Se la volete congelare io la stendo prima in rettangolo da 2 cm di spessore e l’avvolgo con la carta da forno la inserisco in un sacchetto per congelare e la congelo.