tag foto 1 tag foto 6 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6

06/10/17

Conserve: Olive verdi alla soda

Ottobre periodo delle olive e produzione dell'olio nuovo, ma in molte regioni soprattutto nel meridione le olive si consumano tutto l'anno, come aperitivo, come un cortorno, sulle focacce, nei sughi, quindi come conservarle?

Oggi posto la prima ricetta di conservazione delle olive, come per questa ricetta e anche delle altre le olive devono essere verdi e non ancora completamente mature da produrre olio, quindi di solito, cambia da zona a zona, vengono raccolte almeno verso il 20 di settembre.

La prima ricetta olive verdi alla calce, sono olive grosse e polpose, ottime da aperitivo.ūüėć


Ingredienti:
olive
soda caustica da alimento
acqua
sale grosso

La proporzione: per ogni kg di olive 20g di soda e 1L di acqua.
Per la salamoia: 80g di sale grosso per ogni 1L di acqua.

Procedimento:
1. Raccogliere, scegliere e lavare bene le olive.




 
 2. Pesare le olive e successivamente pesare la soda, seguendo pa proporzione per ogni kg di olive 20g di soda, fate molta attenzione, la soda brucia.


3. In un bel recipiente capiente, anche un secchio per alimenti, versate dell'acqua e versate sempre con molta CAUTELA la soda, aiutandovi con un mescolo di plastica mescolate finchè la soda non si scioglio, poi versate le olive.
Le olive devono essere coperte dall'acqua quindi se necessario aggiungetene dell'altra.

 
4. Chiudete il secchio e lasciatele riposare per almeno 12 ore.
Le olive devono rimanere nella sodo dalle 24 alle 48 ore dipende molto dalla loro grandezza, ma ogni tanto devono essere girate.



 5. Come potete vedere l'acqua dopo sole 12 ore √® gi√† pi√Ļ scura e le olive iniziano a cambiare colore, questo perch√® la soda sta togliendo l'amaro dalle olive.

6. Le mie olive erano piuttosto grosse quindi sono rimaste nella soda per 48 ore.
Trascorso il tempo di riposo, iniziano i lavaggi delle olive, per almeno 3 giorni le olive devono essere sciacquate sotto l'acqua corrente, per perdere la soda in eccesso.



7. Ogni tanto assaggiatene una per sentire se l'oliva è dolce.
Quando finalmente le olive sono dolci, passiamo a preparare la salamoia per la conservazione.
La proporzione è 80g di sale grosso ogni litro di acqua.
Per la quantità di olive che avevo, circa 10 kg, ho messo a bollire 8L di acqua con 640g di sale.


Facciamo bollire l'acqua, poi spegnamo la fiamma e versiamo il sale...



Con un cucchiaio giriamo finchè il sale non si sarà sciolto.

8. Lasciamo raffreddare bene l'acqua.
Nel frattenpo sterilizziamo i barattoli, io ho usato i barattoli da 5kg con la guarnizione.

9. Versiamo nel barattolo un po' salamoia e iniziamo a versare anche le olive, poi ricopriamole completamente con la salamoia
Chiudiamo il barattolo.
Possono essere consumate anche subito.
Si conservano a lungo, io ho un barattolo da circa 5 anni.


Sono fantastiche....



Alla prossima.... ūüĎč