tag foto 1 tag foto 6 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6

10/02/15

Fagotti di broccoletti calabresi

Quest'anno la troppa umidità e la troppa pioggia sta creando qualche problema all'orto, la terra è sempre bagnata e la verdura marcisce....ma qualcosa si è salvato...i broccoletti calabresi, quindi ho subito pensato ad una ricetta facile e veloce (forse)....Fagotti di broccoletti calabresi...


Ingredienti:
per la pasta fresca:
300g di farina per sfoglia le Tre Grazie
2 uova fresche grandi
acqua q.b.

Per il ripieno:
600g di broccoletti calabresi
olio EVO
un pizzico di sale
acqua q.b.

Condimento:
un vasetto di pomodoro pelato fatto in casa
sale
olio EVO
basilico


Procedimento:
Iniziamo con preparare l'impasto per la sfoglia, in una terrina versate la farina per sfoglia (le tre Grazie) e le uova, cominciate ad impastare, se l'impasto risulta duro aggiungete un po' d'acqua.
Per lavorare meglio la pasta, adagiatela su una spianatoia e lavoratela bene.
Copritela con un panno o con la pellicola e lasciatela riposare circa 30 minuti.
Nel frattempo puliamo e cuciniamo i broccoletti calabresi.
Io li cucino in una padella con un filo di olio EVO e un pizzico di sale, quando sono leggermente appassiti aggiungo una tazza d'acqua e lascio cucinare.
Una volta ultimata la cottura lasciamoli raffreddare e li frulliamo.
Stendiamo la sfoglia a strisce larghe circa 10-15cm.
Riempiamo una siringa per dolci o un sac à poche con la crema di broccoletti e stendiamola lungo tutta la sfoglia, a circa 3cm dal bordo.


Pieghiamo la pasta, ricoprendo il ripieno.


Chiudiamo bene, facendo uscire l'aria, e pizzichiamo la sfoglia ogni 4cm, formando dei fagottini.


 Poi con una rotellina ritagliamo i fagottini.


Ecco pronti i nostri fagottini.


Prepariamo ora il condimento, pelato, un filo d'olio EVO, un pizzico di sale e il basilico ( il mio pelato era già condito con il basilico).
Portiamo ad ebollizione l'acqua, con un pugnetto di sale.
Immergiamo i nostri fagottini, quando vengono a galla sono pronti, li scoliamo e li adagiamo nel pomodorino.
Ecco il piatto pronto per essere mangiato, se vi avanza un po' di ripieno fate come me, con la siringa ho guarnito la pasta.
 Buon appetito....