tag foto 1 tag foto 6 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6

10/03/14

Mr Mattarello lezione 4: Cannoli siciliani light

Mr Mattarello in questo suo periodo di assenza ha viaggiato per l'Italia in cerca di piatti tipici delle nostre meravigliose regioni.

L'Italia è amante del buon cibo e del buon bere.

Una delle sue tappe è stata la Sicilia, una regione bellissima, un mare incantevole anche in inverno, ricca di storia e tradizioni culinarie, dove è molto presente l'influenza Araba.

Ha visitato Messina, Catania, Taormina, Agrigento, Selinunte, Segesta, Marsala, tutte ricche di storia, di templi e profumi di aranceti e limoneti.

A Taormina ha conosciuto uno strano pasticcere, molto gentile, che gli ha fatto assaggiare uno dei suoi Cannoli Siciliani Light.
Molto buoni, pasta fragrante e ripieno delicato, riempiti al momento di gustarli, così gli ha chiesto gentilmente la ricetta, che il pasticcere non ha rifiutato in cambio di un po' di pubblicità. 

"Laboratorio Pasticceria Roberto: Via Calapitrulli 9 Taormina", una grande passione di famiglia la pasticceria, ma hanno un'altra passione le cartoline che i loro clienti/amici gli inviano da ogni parte del mondo, sono tutte esposte in bacheche esterne alla pasticceria.

Per preparare un buon cannolo occorre una buona ricotta di pecora, e quale miglior occasione, per prepararla a casa!!
Così sabato ha preparato della buona ricotta di pecora e, naturalmente del buon formaggio.

Vi sarete chiesti: "perché questi cannoli sono light?"
Non sono fritti ma cucinati in forno.

Ingredienti per 40/45 cannoli non molto grandi:

750g di pasta sfoglia (ved.ricetta base: pasta sfoglia)
1 tuorlo
1Kg di ricotta di pecora
1 bustina di vanillina
250g di zucchero semolato

Procedimento:

1- il giorno prima di realizzare i cannoli bisogna preparare il ripieno, la ricotta deve essere lavorata con lo zucchero e la vanillina, mescolare bene, coprirla con la carta stagnola e mettere in frigo, rimescolare ogni tanto.
2- stendere la pasta sfoglia in un rettangolo di spessore circa mezzo centimetro, ritagliare con una rotellina liscia dei quadrati di lato 8cm.
3- chiudere il cannolo con le estremità su una forma per cannoli, Mr Mattarello usa i cannoli realizzati con canna di bambù, adagiarli su una teglia da forno rivestita di carta da forno e spennellarli con tuorlo sbattuto.
4- metterli in forno a 160/180°C per 20-30 min, si devono leggermente gonfiare e dorarsi in superficie, sfornarli e lasciarli raffreddare un pò prima di togliere il cannolo.


5- ora li possiamo riempire con la ricotta e spolverizzare del cacao dolce in polvere o immergere le estremità nella granella di nocciole o pistacchi o gocce di cioccolato, Mr Mattarello ha usato il cacao.


Eccoli offerti da Mr Mattarello e un grazie a

Roberto

Un consiglio di Roberto il pasticcere non bere acqua con i cannoli ma un bicchierino di buon limoncello siculo.