tag foto 1 tag foto 6 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6

02/11/13

La Colva

Oggi 2 novembre si commemorano i defunti.
In questo giorno ci sono tante tradizioni che vengono mantenute vive.
Noi italiani siamo molto tradizionalisti, soprattutto quando si tratta della buona tavola.


Anch'io da buona italiana, ma anche da buona pugliese, cerco ovunque mi trovo di mantenere vive le nostre tradizioni.
Oggi la tradizione vuole che si mangi la Colva, un dolce tradizionale che si prepara con ingredienti di questo periodo, il grano, la melagrana, la cioccolata, le noci e il vin cotto di fichi.
E' un dolce particolare, un gusto che non a tutti può piacere, a me personalmente non piace il grano, ma mio marito adora questo dolce, purtroppo non sempre si hanno tutti gli ingredienti, il più difficile di tutti da trovare è proprio il vin cotto di fichi.
Questo ingrediente da noi è molto usato per i dolci, soprattutto quelli natalizi.
Quindi non capita di poterlo mangiare tutti gli anni.
Come tanti nostri dolci della tradizione non sono molto veloci ma in compenso questo è semplice.

Ingredienti:
grano 1/2 Kg
stecca di cioccolato fondente
noci  (quantità a piacere )
uva snocciolata
vin cotto
melograno

Procedimento:
Il grano viene messo in ammollo per circa tre giorni prima di cucinarlo e si cucina il giorno prima di usarlo.
Dopo aver cotto il grano si mantiene in acqua.
Sgusciare le noci e farle a pezzetti, tagliare a pezzettini piccoli la cioccolata, sbucciare il melograno, tagliare l'uva a metà e snocciolarla.
Scolare la quantità di grano che si vuole usare, metterlo in una ciotola (il resto si lascia in acqua) e aggiungere le noci, la cioccolata, l'uva e i chicchi di melograno, poi ci aggiungete il vin cotto e si mescola il tutto come se fosse una macedonia.
Servirlo in coppette.